domenica 6 settembre 2015

Qi, uno dei tre tesori.

"Il cielo in me è Virtù, la Terra in me è Soffi. La Virtù scorre, I Soffi si diffondono ed è la vita. Il fatto che i viventi sopraggiungano, denota le essenze, il fatto che due essenze si congiungano, denota gli spiriti" dall'antico testo medico Lingshu.


Tre sono i tesori fondamentali nella creazione dell'Uomo: lo Shen ovvero lo spirito, connesso al cuore, alla mente e all'intelligenza. Il Jing che è L'Essenza è la sostanza che sta nei reni e nutre il cervello la cui attività dipende dal cuore. Qi, Jing e Shen sono le sostanze che indicano l'uomo e la sua connessione con l'Universo. Ognuna delle sostanze può tramutarsi nell'altra.

Nella foto: Taitango, un momento di studio del Qi, la rete di comunicazione fra tutte le parti del nostro corpo. Il Qi struttura l'organismo, lo rende coeso, consente agli organi di funzionare, al sangue di scorrere. È il veicolo delle nostre attività con l'ambiente e della nostra vitalità psichica. È generato dall'interazione fra le due forze contrapposte e complementari, la Yin e lo Yang. 

Nessun commento:

Posta un commento