lunedì 8 settembre 2014

Danza Spada Ventaglio

Il Samurai e la Geisha danzano il loro duello eliminando il pensiero doppio e discorsivo, impugnano la loro spada e il loro ventaglio e disperdono la sostanza nei gesti e nell'aria. Le sfumature del loro movimento si moltiplicano a milioni, la velocità non è più velocità, la lentezza non è più lentezza.
Quando, raramente, il pensiero cessa di intervenire nelle mie azioni, sono pronto all'armonia, in questo conosco i benefici del non attaccamento. Il Samurai entra ed esce dalla realtà e dal suo io a suo piacimento, senza rigidità, senza durezza, così come oscillando tra il corpo e lo spirito, come una Geisha. E' allora, che si vedono le sei qualità luminose. Come il danzatore, egli lotta contro gli ostacoli dell'estasi, e come l'acqua scava la pietra. Il Samurai ora è qui. Il danzatore oscilla nel presente, alla ricerca delle sei qualità...






Cio che vi è di piu morbido al mondo vince cio che vi è di piu duro. L'acqua scava la pietra. Ciò che non ha sostanza entra anche dove non vi è spazio per questo conosco i benefici dell'azione senza attaccamento e del l'insegnamento senza parole...
[Lao Tzu]

-In preparazione un seminario sul Gesto con la Spada e il Ventaglio-

Nessun commento:

Posta un commento