mercoledì 30 gennaio 2013

"Balli con cuore, corpo e mente"



TAITANGO
"Balli con cuore, corpo e mente"(dalla rivista Starbere di febbraio 2013)

Arte marziale, meditazione, danza: il Taitango è un combattimento danzato che, nella parte superiore del corpo, usa i movimenti lenti e ispirati del Tai Chi e, nella parte inferiore, i passi del tango argentino. In un tutt'uno armonico che ti aiuterà a mettere in comunicazione i tuti centri energetici (secondo le discipiline orientali, mente, cuore e corpo), per farli lavorare insieme e liberare energia e forza interiore. "Lo scopo del Taitango è rendere consapevoli delle potenzialità del proprio respiro e di quella parte interiore di sé che si manifesta attraverso il movimento", spiega Giuseppe Lotito insegnante e ideatore del Taitango. La lezione tipo si articola in quattro fasi: esercizi di respirazione Chi Kung, per liberare i blocchi energetici; pratica del Tui Shou, tecnica del Tai Chi; "Tui Shou significa spinta con le mani: su sottofondo di percussioni giapponesi o cinesi, musica elettronica e mediorientale le coppie, che sono libere, non uomo-donna come nel tango, simulano attacchi e parate con polsi e gomiti, come nelle arti marziali, oscillando e muovendosi nello spazio. Così si esplora anche l'energia dell'altro, riequilibrando i possibili conflitti, spiega Lotito. La seconda parte della lezione è lasciata libera all'improvvisazione, abbinando arte marziale e danza.
Sceglilo se: vuoi pacificare i tuoi conflitti, interiori e con gli altri e scogliere le tensioni che ti bloccano dal punto di vista sia fisico, sia emotivo. Anche se non hai mai ballato il tango: l'insegnante propone passi semplificati per i principianti. Bruci 250-300 calorie a lezione. Un primo ciclo introduttivo è di 10 lezioni e costa 120 euro.
Dove farlo: info su scuole e stage su www.taitango.com

Francesca Giorgetti

Nessun commento:

Posta un commento