martedì 30 novembre 2010

Taitango... testimonianza



L'attrice Rosita Fattore ha scritto:
"Per chi c'era lo sa, per chi non c'era vorrei dirlo. Se
siete scettici verso il tango, se pensate che sia solo una moda, fate
un workshop con Giuseppe e Cristina e scoprirete un nuovo mondo.
Una realtà fatta di equilibri e di armonie, un percorso verso un nuovo
contatto con il partner e con l'altro, dopo che con se stessi. Due
insegnanti semplici e modesti, anche se impeccabilmente bravi. Ottima
proposta di Ruvidoteatro possibilmente da ripetere... e mi allargo in
finale: se non avessi già giornate strapiene, inizierei a provare a
ballare il tango... io che ho sempre pensato che fosse solo una vetrina
per single attempati (scusate il semplicisico retaggio culturale e la
grossolana definizione lanciata lì. Ma a tutti le semplificazioni
servono... ) Grazie del bel week end e del bel contatto umano buon proseguimento a tutti"

E noi la ringraziamo di cuore per aver fatto l'assistente!!!! Ciao Rosita!

domenica 21 novembre 2010

Fiera del Tango di Torino


Il 2 e il 5 gennaio 2011 in occasione della Fiera del Tango che avrà luogo a Torino dal 26 dicembre al 5 gennaio - lezione di Taitango per principianti intermedi e avanzati. La fiera propone un pacchetto di 8 lezioni fra tango e taitango + 3 serate + cenone di capodanno al prezzo di 110 euro!

le lezioni di Taitango avranno luogo:
Domenica 2 gennaio ore 18:30 - 20:00
Mercoledì 5 gennaio ore 20:30 - 22:00

"Partendo dai principi guida del tai chi affronteremo degli esercizi appositamente studiati per comprendere e migliorare la connessione, l'elesticità, l'equilibrio ma anche la musicalità e l'improvvisazione"

per informazioni visita il sito
www.tangonauti.tango.it
oppure chiama il numero
3498058658

sabato 6 novembre 2010

Calidad de movimiento

...ieri sera ci siamo messi li a cercare di comprendere a fondo come si fa un'apertura, un passo al costado, il cosiddetto passo laterale... siamo rimasti fino a tardi a comprendere cosa genera la qualità del movimento. Niente vincoli di stile, niente stupidaggini come milonguero o nuevo o confusioni varie tra stile e utilizzo o epoca... no, solamente la qualità, per comprendere a fondo le sensazioni che ne scaturiscono, la famosa passione, la strafamosa sensualità... ne è emerso un mondo oltre che convulso, anche meraviglioso. Mi è sembrato come la prima volta che ho assaggiato l'Amarone ho avuto la sensazione di non aver mai bevuto il vino. Ieri sera ho avuto la sensazione di non aver mai ballato il tango prima... incredibilie.