venerdì 30 aprile 2010

La Perfezione


Dopo oltre mezzo secolo di Tai Chi questo non viene mai perfetto. C’è sempre qualcosa da cambiare, ritoccare, migliorare. Il Tai Chi è un’esperienza vivente, un processo aperto al caso. Non cercare la perfezione, se lo fai diventi un perfezionista e perfezionista è uno che non capisce: vuole costringere ogni cosa, vuole costringere la vita stessa entro uno schema preciso, perfetto. Vivrà e morirà infelice nel tentativo di realizzare i suoi sogni. Il Tai Chi è un gioco al di là della perfezione e dell’imperfezione. (M° Grant Muradoff)

lunedì 26 aprile 2010

Educare se stessi

Mettiti seduto tranquillo sulla riva di un lago, ti presento te stesso. Non essere più preoccupato, anche se tuo figlio ti delude, non ti ascolta, combina in ogni momento qualche guaio e sembra non volerti lasciare sereno. Non sai più come prenderlo? Cosa insegnargli o come fargli riconoscere l’educazione? Cosa fare...
E’ semplice: Smettila... dico sul serio.
Al suo posto educa te stesso. Tutto il da fare che ti sei dato è completamente inutile. Se tu hai paura, come puoi educarlo al coraggio? Se non hai un equilibrio, come puoi a educare lui ad esserlo? Se sei isterico come puoi educarlo alla calma?
Mettiti seduto su quella riva, hi bisogno di ascoltare... il silenzio. Quando ti alzerai tutto te stesso esprimerà qualcosa di diverso. Il tono della tua voce, la curvatura della tua schiena, l’andatura del tuo camminare, i gesti delle mani, i colori dei tuoi abiti, la tua presenza o la tua lontananza, saranno diversi, proprio come le scelte che fai o non fai. Tuo figlio se ne accorgerà. (M° Lin Chun-Yo)

lunedì 19 aprile 2010

Pengjing-Espansione


Nel Tai Chi si considerano otto forze, ognuna con una qualità ben definita e utile ad uno scopo ben preciso.
"Pengjing" è la prima ed è anche una di quelle fondamentali. Una forza ottenuta allenando il nostro corpo a sentire un'espansione che parte dal centro e si propaga verso le estemità delle mani e dei piedi. Si allena con movimenti ampi che vanno dal centro verso l'esterno. Una respirazione che tende a espandere l'intero corpo e una visualizzazione della zona addominale come un pallone che si gonfia e si espande all'interno del corpo. L'effetto ottenibile è quello di grande energia ma anche grande rilassamento.
E'utile nei movimenti di parata e di assorbimento di un attacco. Nel Taitango possiamo riconoscerlo nell'invasione di uno spazio laterale o anche nell'esecuzione di una sacada, anche l'esempio migliore è quello della classica apertura laterale.
Nella mitologia cinese, Peng è un uccello gigante, ha ali grandi come le nuvole, percorre tremila "li" in un battito d'ali e può volare per sei mesi senza mai fermarsi. Pengjing infatti è associata all'elemento Aria.

sabato 17 aprile 2010

Danza Magica

Il Tai Chi è una danza magica che si esegue al ritmo del respiro. La silhouette del danzatore si staglia cangiante nella trasparenza dell’aria. L’universo è il teatro in cui si svolge questa danza. La terra è il pavimento e il cielo ne è il soffitto. I passanti, i gatti, gli alberi, le case, le erbe, i fiori, i grilli, gli aeroplani, le nuvole, le stelle, ne sono ogni volta spettatori. Non serve un tempo di musica, il Tai Chi si svolge nel tempo senza tempo. (M° Gudo Bozak)

lunedì 12 aprile 2010

Taitango & Overdance


Taitango raggiunge Treviso!
Lezione introduttiva a un gruppo di danzatori e ballerini a Treviso domenica 18 aprile.
Scuola di ballo OVERDANCE di Remo Lorenzon e Silvia Roncolato (Il 21 Febbraio 2009 Remo e Silvia vincono il Campionato Italiano di Salsa Cubana, Salsa Portoricana, Bachata, Merengue e Latin Hustle).
Dove? a Villorba in via f.lli Rosselli 17/24 (Treviso)
Quando? inizio ore 14:00 durata 1 h e 30 circa... vi aspettiamo!!!

foto: luca lumelli