giovedì 4 marzo 2010

Marta Graham


Considerata la creatrice della danza contemporanea, fu influenzata dalle forti tradizioni messicane e dalle antiche culture locali ancora presenti in California. Fu sin dal principio della sua carriera alla costante ricerca di una "nuova danza", in cui il corpo e il movimento fossero l'espressione diretta dell'anima. Avversa ad ogni tipo di accademismo, rifiutava le rigorose tecniche del balletto classico. I concetti di "ritmo naturale" e di espressione della vita furono sempre alla base della sua sperimentazione artistica. Una visione della danza fortemente rivoluzionaria per l'epoca, successivamente elaborata e definita come Tecnica Graham. "Il respiro", studiato come fonte di energia nei gesti di contrazione e rilassamento, e lo stretto contatto del ballerino con il suolo diedero vita alla sua danza.

1 commento:

  1. Questo è il tuo tango. Questa è la poesia che tu trasmetti.

    RispondiElimina