domenica 31 gennaio 2010

Dimenticanze

A cosa pensi?
Questa è la frase della settimana, la domanda che mi occupa la RAM cerebrale.
Ogni volta mi sembra di rispondere con una risposta diversa.
Allora sono alla ricerca almeno di "sillabe" comuni alle varie risposte...
Mi accorgo così che, mentre sto sbucciando un uovo sodo con la fronte appoggiata all'anta del pensile in cucina, guardo il salino, lo ruoto lentamente e penso alla fortuna.
Sto trasformando una foto da inserire nel mio sito e ne esce qualcosa sempre di inaspettato, la ingrandisco, la guardo meglio, penso alla fortuna.
Sto guidando lo scooter per andare a fare lezione e mentre faccio gli slalom in mezzo alle lente automobili in coda, le supero e penso ancora alla fortuna.
Forse sono una persona fortunata che non riesce a ricordarselo.
Al mio ritorno mi siedo su un cuscino e osservo che le cose che non mi mancano sono davvero migliaia. Tengo per qualche minuti gli occhi chiusi.

2 commenti:

  1. Tieni gli occhi chiusi..... e ricorda che sei una persona fortunata perchè sei sempre capace di riconoscere l'utile in ogni cosa riuscendo a rimanere in pace....

    RispondiElimina
  2. Sei fortunato. Sei fortunato perchè sei diverso. A volte è difficile ricordarsi della fortuna che ci ricopre perchè l'essere diversi fa soffrire, inevitabilmente, e in quei momenti di tristezza profonda vorremmo essere esseri senza cuore. Ma la verità è che non possiamo cambiare, e poi dai, sinceramente, non lo vorremmo neanche. E' il soffrire per questo mondo così difficile che ci fa sentire vivi, è quel vuoto nello stomaco che ci fa sentire qui.

    RispondiElimina